lunedì 17 ottobre 2016

Mary Bell - La vita in breve di una baby Serial Killer


Una bimba dal viso bellissimo, che nasconde in quegli occhi profondi tanto dolore e tanta violenza..occhi troppo belli per attutire tutto il male del mondo.
Mary Flora Bell.. figlia di una madre prostituta che la faceva prostituire a sua volta già da bambina, padre ignoto, ma adottata da Billy Bell, il marito della madre.
Forse non ha avuto la possibilità di scegliere chi essere nella vita ma ha scelto di levare senza scrupoli la vita ad altri. 
Insieme alla sua amica e compagna di scuola Norma Bell, il 25 maggio del 68, alla vigilia del suo undicesimo compleanno attirarano in un punto strategico un bimbo di appena 4 anni e Mary lo strangola. 
Inizialmente la Morte di Martin Brown è archiviata come incidente. E' stata sufficiente una piccola pressione da parte di Mary per togliergli la vita senza lasciare segni su cui indagare.
Poco tempo dopo, il 31 luglio, Mary e Norma avvicinano Brian Howe, un bimbo di 3 anni e lo strangolano, ma questa volta la violenza continua. Con un paio di forbici Incidono una M sul corpo del piccolo, gli tagliano una ciocca di capelli e i genitali.
Abbandonano il cadavere di Brian in un luogo dove viene ritrovato immediatamente.
Inizialmente le autorità pensano ad un pedofilo visto la crudeltà usata sul bambino, ma non passa molto tempo da che capiscono che le due morti sono affini. Probabilmente opera di un serial killer. Le indagini si concludono velocemente. 
Mary e Norma vengono arrestate. Norma Bell viene assolta, Mary Bell accusata di duplice omicidio, con una condanna a 12 anni nei quali si è sottoposta a cure psichiatriche.
Libera nel 1980 riceve la possibilità di avere l'anonimato per vivere in serenità. 
Nel 1984 diventa Madre di una bambina.
Tramite la pubblicazione di più libri riguardanti la sua storia ha potuto ricevere compensi elevati che le consentono una vita agiatissima.
Ad oggi, anno 2016 ..è nonna.
Libera e con l'anonimato per lei e famiglia.
La madre di Martin Brown dichiara "Io non potrò mai vedere mio nipote. Spero che ogni volta che guarderà negli occhi questo bambino, capisca cosa ha perso la mia famiglia per colpa di quello che ha fatto”.
Non si può veramente sapere cosa lei provi nel continuare serenamente la sua vita, mentre due madri hanno il vuoto dentro, ma lascio a libera interpretazione questa storia e il suo finale......

Mary Bell dal 1967 al 1980







Le due piccole vittime di Mary Bell:

Nessun commento:

Posta un commento